Canottaggio - Origini

Da Wikisport.

IMMAGINI

Le origini del Canottaggio


Anche per il Canottaggio, come per la Canoa, fu probabilmente l'osservazione di alberi galleggianti che ispirò l'uomo ad abbozzare la costruzione di primi natanti, spinti da rudimentali leve. Prima dell'Età del Ferro le imbarcazioni erano spinte sia da pagaie che da remi. Per circa trenta secoli queste navi spinte dalle braccia dei rematori attraversarono i mari del bacino mediterraneo, per motivi di commercio ma anche come unità da guerra. Fino all'avvento delle navi munite di grandi velature, il remo rimase insostituibile specialmente nelle battaglie navali. Riguardo invece all'attività agonistica vera e propria di questo sport vanta origini altrettanto remote. Infatti, pitture tombale rappresentanti scene di attività sportive, risalenti alla quinta dinastia dei Faraoni, hanno confermato come sin da allora gli egizi praticassero il Canottaggio. Regate competitive si svolgevano regolarmente anche nell'antica Grecia durante i Giochi Istimici e Panatenaici ma vennero escluse però dalle Olimpiadi, perché l'esercizio del remo era ancora considerato servile. All'inizio dell'XI sec. a Venezia si disputarono gare tra giocolieri e tra galee, ma la prima vera forma di competizione sotto forma di regata si svolse nel 1315, quando Pace del Friuli, in un poemetto dedicato alla veneziana Festa delle Marie, descrisse una gara disputata sul Canal Grande per la conquista di ambiti premi. Si tratta della prima testimonianza sulla "Gran Regatta" che si disputa tutt'ora a Venezia nella prima domenica di settembre. Fu però un certo Mat Taylor che determinò una vera e propria rivoluzione nel 1856, egli costruì la prima barca per 8 vogatori priva di chiglia e completamente liscia, innovazione che sbaragliò il campo all'appuntamento di Henley Royal Regatta. Dall'Inghilterra quindi, il Canottaggio si diffuse anche negli Stati Uniti, dove nel 1852 venne organizzata la prima regata fra le università di Yale e Harvard, competizione che si svolge ancora tutt'oggi. Il Canottaggio comparirà nei Giochi Olimpici già a partire da Parigi nel 1900. In Italia invece la prima società di Canottaggio fu quella dei "Cannottieri Limite" fondata nel 1861 sull'Arno. A Torino nel 1888 nacque l'RCI, divenuto poi la FIC, mentre a livello mondiale il Canottaggio è governato dalla FISA.

  • Sport olimpico con gare individuali e individuali collettive maschili e femminili sui m 2.000

Vedere anche


Fonti


  • "Lo Sport, tra cultura e agonismo" di Daniele Masala - Soc. Ed. Universo - 2016