Cricket - Origini

Da Wikisport.

IMMAGINI

Le origini del Cricket


Il Cricket, almeno nella sua forma moderna, è nato nel Sud dell'Inghilterra tra il XIV e il XV sec., diventando subito popolare tra le classi del ceto medio britannico. Grande sorpresa riguardo a questa disciplina sportiva, fu che a partire da Parigi 1900 già era presente ai Giochi Olipici, tuttavia è negli ultimi vent'anni, con l'avvento della televisione in questo sport grazie all'interessamento di due magnati televisivi australiani, dapprima Kerry Packer e successivamente Rupert Murdoch che il Cricket ha trovato la sua dimensione internazionale. Nel 1975 si è giocata la prima Coppa del Mondo di Cricket. Le prime notizie di questo sport in Italia risalgono invece alla fine del XVIII sec. quando a Napoli (1793) venne organizzata una partita tra due squadra formate dagli uomini degli equipaggi di Lord Nelson. Mentre nel 1893 fu fondato il Genoa Cricket and Football Club, inizialmente composto da soli marinai inglesi che alternavano al Cricket, nella stagione invernale, il Calcio. Tuttavia, è solo con l'istituzione della F.Cr.l, avvenuta il 26 novembre 1980, che il gioco ha cominciato ad essere praticato in modo regolare e continuativo a livello nazionale. Nel 2003 la lega professionale inglese adottò il tipo di regolamento definito Twenty20, chiamato così poiché ogni squadra dispone di un inning battendo al massimo 20 overs. L'organo internazionale che governa il Cricket è l'ICC (International Cricket Council) fondato a Londra il 15 giugno del 1909 da Inghilterra, Australia e Sud Africa, ma che si è trasgferito dall'agosto 2005 a Dubai, in cui si sono unite altre sette nazioni.

  • Sport di squadra non olimpico con tornei e campionati per uomini e per donne

Vedere anche


Fonti


  • "Lo Sport, tra cultura e agonismo" di Daniele Masala - Soc. Ed. Universo - 2016