Origini degli Sport

Da Wikisport.

Lo sport nasce con la storia dell’uomo.
L’affermazione potrebbe apparire azzardata eppure, se cerchiamo le origini di questo fenomeno, le vediamo confondersi con gli aspetti fondamentali del passato e della società; pertanto, la pratica sportiva si collega strettamente alla nascita di quello che possiamo chiamare senso del tempo, un momento decisivo nello sviluppo della coscienza umana.
Nella sua incessante evoluzione, è proprio la storia ad insegnarci che, dagli antichi duelli alle guerre, fino ad arrivare allo scontro sportivo, l’essere umano ha sempre avuto la necessità di misurarsi con un suo simile. Gli uomini hanno sempre mostrato una certa predisposizione al confronto come insegnamento alla lotta per la sopravvivenza, come preparazione al combattimento o come divertimento.
Dalle culture greche e romane, infatti, abbiamo ricevuto testimonianze di quegli eventi e dell’addestramento militare che impartivano. I giovani spartani, il ginnasio greco, le attività ginniche dei romani, fino ad arrivare ai gladiatori e alle legioni: attraverso gesti che oggi riconosceremmo come sportivi gli uomini di allora curavano lo sviluppo della forza e della destrezza.
Oggi lo sport è considerato un valido strumento moderno di crescita dell’individuo in un contesto di socializzazione, di condivisione di regole e di comportamenti, capace di influire potentemente e positivamente soprattutto sul comportamento dei giovani che sono gli adulti di domani.
L’attività motoria prima e l’agonismo poi, rappresentano un’occasione unica per conoscere e mettere alla prova se stessi, per vivere legami di appartenenza confrontandosi lealmente con i propri simili, fornendo un’importante opportunità di maturazione individuale e sociale... (continua ...)

Tratto da :

  • "Lo Sport, tra cultura e agonismo" di Daniele Masala - Soc. Ed. Universo - 2016