XIV paraestiva - 2012 Londra (GBR)

Da Wikisport.

IMMAGINI

2012 Londra (GBR)


I XIV Giochi paralimpici estivi si sono svolti a Londra, nel Regno Unito, dal 29 agosto al 9 settembre 2012. Gli organizzatori si aspettavano che i Giochi fossero le prime Paralimpiadi a raggiungere il mercato di massa, grazie all'entusiasmo del pubblico britannico generato dal successo delle Olimpiadi, dalla consapevolezza del ruolo tenuto dal Regno Unito nella storia delle Paralimpiadi, dall'attenzione mediatica su Oscar Pistorius, che gareggiò anche alle Olimpiadi, in aggiunta alla campagna di marketing e dalla copertura dei media sugli sport paralimpici. I Giochi raggiunsero le aspettative, con record di vendite dei biglietti, alzando il profilo delle Paralimpiadi rispetto alle Olimpiadi.

Città ospitante Londra, Regno Unito
Nazioni partecipanti 164
Atleti partecipanti 4 302 (2 779 Uomini - 1 523 Donne)
Competizioni 503 in 20 sport
Cerimonia apertura 29 agosto 2012
Cerimonia chiusura 9 settembre 2012
Aperti da Elisabetta II del Regno Unito
Ultimo tedoforo Margaret Maughan
Stadio Stadio Olimpico di Londra

Sport


A Londra 2012 parteciparono alle Paralimpiadi più atleti delle precedenti edizioni. Un totale di 4.302 atleti giunsero a Londra da 164 diversi paesi. Vi furono 291 atleti in più e 18 nuove nazioni partecipanti rispetto a Pechino 2008, a cui parteciparono 4.011 atleti da 146 nazioni.
Le nazioni debuttanti furono: Antigua e Barbuda, Brunei, Camerun, Comore, Repubblica Democratica del Congo, Gibuti, Gambia, Guinea-Bissau, Liberia, Mozambico, Corea del Nord, San Marino, Isole Salomone e Isole Vergini americane. Trinidad e Tobago ritorna ai Giochi per la prima volta da Seul 1988.
Andorra, che a Londra fece il suo debutto alle Paralimpiadi estive, aveva invece già partecipato tre volte alle Paralimpiadi invernali. Il Malawi e il Botswana, entrambe debuttanti a Giochi, poche ore prima della cerimonia di apertura, ritirarono le loro delegazioni per mancanza di fondi governativi.
Nel programma della XIV Paralimpiade sono apparse ventuno discipline.

  • Atletica leggera
  • Bocce
  • Calcio a 5-un-lato
  • Calcio a 7-un-lato
  • Canottaggio
  • Ciclismo su pista
  • Ciclismo su strada
  • Equitazione
  • Goalball
  • Judo
  • Nuoto
  • Pallacanestro in carrozzina
  • Pallavolo
  • Rugby in carrozzina
  • Scherma in carrozzina
  • Sollevamento pesi
  • Tennis in carrozzina
  • Tennistavolo
  • Tiro a volo/segno
  • Tiro con l'arco
  • Vela

Nei Giochi di Londra tornarono, dopo Sydney 2000, delle competizioni per atleti con disabilità intellettuale, nell'atletica leggera, nel nuoto e nel tennistavolo.Questo tipo di eventi erano stati sospesi quando alla nazionale spagnola di pallacanestro in carrozzina venne tolta la medaglia d'oro, a seguito della scoperta che solo due dei dodici atleti soffrivano realmente di una forma disabilità intellettiva. Il Comitato Paralimpico Internazionale seguì la questione attentamente e, per Londra, realizzò una nuova procedura per determinare accuratamente a quale categoria di disabilità intellettiva i vari atleti appartenessero. Da Londra 2012 in poi saranno premiati sul podio anche le guide, ovvero atleti non professionisti che supportano gli atleti, per esempio fungendo da occhi per gli atleti non vedenti. Gli sport che prevedono questa possibilità sono il calcio a 5-un-lato (i portieri), l'atletica leggera e il ciclismo.

Medagliere


Pos. Paese Oro Argento Bronzo Riepilogo
1 Cina 95 71 65 231
2 Russia 36 38 28 102
3 Regno Unito 34 43 43 120
4 Ucraina 32 24 28 84
5 Australia 32 23 30 85
6 Stati Uniti 31 29 38 98
7 Brasile 21 14 8 43
8 Germania 18 26 22 66
9 Polonia 14 13 9 36
10 Paesi Bassi 10 10 19 39

Vedere anche


Fonti