Differenze tra le versioni di "Golf - Origini"

Da Wikisport.
Jump to navigation Jump to search
(Creata pagina con "<!--Text box. Latest articles--> <div style="width: 70%; padding: 20px; border: medium solid blue; border-radius: 30px 0 30px 0; background: lightcyan;"> ===Le origini del Gol...")
 
 
(8 versioni intermedie di uno stesso utente non sono mostrate)
Riga 1: Riga 1:
<!--Text box. Latest articles-->
<!--Text box. Latest articles-->
<div style="width: 70%; padding: 20px; border: medium solid blue; border-radius: 30px 0 30px 0; background: lightcyan;">
<div style="width: 70%; padding: 20px; border: medium solid blue; border-radius: 30px 0 30px 0; background: lightcyan;">
=[https://www.bing.com/images/search?view=detailV2&ccid=xIBNKDZl&id=5B6C3F09553C32ECD467AD14106BC570B18CD55C&thid=OIP.xIBNKDZlbHL9miiTg_439AHaCs&mediaurl=http%3a%2f%2fpelicanlakeswindsor.com%2fwp-content%2fuploads%2fgolfball4-footer.png&exph=700&expw=1920&q=golf+immagini&simid=608042293734083978&selectedIndex=24\ IMMAGINI]=
===Le origini del Golf===
===Le origini del Golf===
----
----
Questo sport sembra mantenere alcuni aspetti simili alla ''paganica romana'', in cui una palla riempita di piume era colpita con dei bastoni. Si ritiene però che la patria del Golf sia stata fin da sempre la Scozia, era probabilmente praticato dai pastori, e da lì si diffuse prima nelle isole britanniche e poi nel resto del mondo. Quel che è certo è che però il gioco praticato dagli olandesi risulterà essere ben documentato sia da editti cittadini, sia da sentenze di tribunali che punirono con ammende i golfisti ''ante litteram'' che accusavano danni e distribuivano la quiete, arrivando a giocare fin dentro le mura della città. Durante il XVI sec., il golf si diffuse anche grazie all'appoggio della casa reale: Carlo I, infatti, divulgò il gioco in Inghilterra e la Regina Maria di Scozia, che era francese, lo introdussero anche in Francia durante i suoi studi. È a lei che si deve la parola ''caddie'', introdotta per far riferimento ai "cadetti" che la aiutavano durante il gioco. Le prime tappe della codificazione del gioco del Golf hanno però inizio nel XVII sec. ,e le prime associazioni risalgono alla metà del 1700. Il primo torneo ufficiale si tenne nel 1860 a Prestwick, in Scozia. Si deve invece al grande campione britannico Harry Pardon agli inizi del 1900, una vera e propria rivoluzione, egli fu il primo ad adottare l'impugnatura moderna che, consentendo la corretta articolazione delle mani e delle braccia, permetterà di azionare il bastone con moto rotatorio attorno all'asse della colonna vertebrale. In Italia il Golf si diffuse soprattutto nel XVII sec., ad opera del Conte di Albany, che lo praticava a Villa Borghese, a Roma. Tuttavai la FIG (Federazione Italiana Golf) fu fondata a Milano solo nel 1927.
'''Il Golf''' sembra mantenere alcuni aspetti simili alla ''paganica romana'', in cui una palla riempita di piume era colpita con dei bastoni. Si ritiene però che la patria del Golf sia stata fin da sempre la Scozia, era probabilmente praticato dai pastori, e da lì si diffuse prima nelle isole britanniche e poi nel resto del mondo. Quel che è certo è che però il gioco praticato dagli olandesi risulterà essere ben documentato sia da editti cittadini, sia da sentenze di tribunali che punirono con ammende i golfisti ''ante litteram'' che causavano danni e disturbavano la quiete, arrivando a giocare fin dentro le mura della città. Durante il XVI sec., il golf si diffuse anche grazie all'appoggio della casa reale: Carlo I, infatti, divulgò il gioco in Inghilterra e la Regina Maria di Scozia, che era francese, lo introdussero anche in Francia durante i suoi studi. È a lei che si deve la parola ''caddie'', introdotta per far riferimento ai "cadetti" che la aiutavano durante il gioco. Le prime tappe della codificazione del gioco del Golf hanno però inizio nel XVII sec. ,e le prime associazioni risalgono alla metà del 1700. Il primo torneo ufficiale si tenne nel 1860 a Prestwick, in Scozia, ovvero l' Open Championship. Si deve invece al grande campione britannico Harry Pardon agli inizi del 1900, una vera e propria rivoluzione, egli fu il primo ad adottare l'impugnatura moderna che, consentendo la corretta articolazione delle mani e delle braccia, permetterà di azionare il bastone con moto rotatorio attorno all'asse della colonna vertebrale. In Italia il Golf si diffuse soprattutto nel XVII sec., ad opera del Conte di Albany, che lo praticava a Villa Borghese, a Roma. Tuttavia la FIG (Federazione Italiana Golf) fu fondata a Milano solo nel 1927.
*'''Sport ritornato olimpico dal 2016, individuale e individuale collettivo maschile e femminile'''
*'''Sport ritornato olimpico dal 2016, individuale e individuale collettivo maschile e femminile'''
===Vedere anche===
----
* '''Regolamento :''' [[Golf]]
===Fonti===
===Fonti===
----
----
**''"Lo Sport, tra cultura e agonismo"'' di Daniele Masala - Soc. Ed. Universo - 2016
*''"Lo Sport, tra cultura e agonismo"'' di Daniele Masala - Soc. Ed. Universo - 2016

Versione attuale delle 09:23, 17 ott 2018

IMMAGINI

Le origini del Golf


Il Golf sembra mantenere alcuni aspetti simili alla paganica romana, in cui una palla riempita di piume era colpita con dei bastoni. Si ritiene però che la patria del Golf sia stata fin da sempre la Scozia, era probabilmente praticato dai pastori, e da lì si diffuse prima nelle isole britanniche e poi nel resto del mondo. Quel che è certo è che però il gioco praticato dagli olandesi risulterà essere ben documentato sia da editti cittadini, sia da sentenze di tribunali che punirono con ammende i golfisti ante litteram che causavano danni e disturbavano la quiete, arrivando a giocare fin dentro le mura della città. Durante il XVI sec., il golf si diffuse anche grazie all'appoggio della casa reale: Carlo I, infatti, divulgò il gioco in Inghilterra e la Regina Maria di Scozia, che era francese, lo introdussero anche in Francia durante i suoi studi. È a lei che si deve la parola caddie, introdotta per far riferimento ai "cadetti" che la aiutavano durante il gioco. Le prime tappe della codificazione del gioco del Golf hanno però inizio nel XVII sec. ,e le prime associazioni risalgono alla metà del 1700. Il primo torneo ufficiale si tenne nel 1860 a Prestwick, in Scozia, ovvero l' Open Championship. Si deve invece al grande campione britannico Harry Pardon agli inizi del 1900, una vera e propria rivoluzione, egli fu il primo ad adottare l'impugnatura moderna che, consentendo la corretta articolazione delle mani e delle braccia, permetterà di azionare il bastone con moto rotatorio attorno all'asse della colonna vertebrale. In Italia il Golf si diffuse soprattutto nel XVII sec., ad opera del Conte di Albany, che lo praticava a Villa Borghese, a Roma. Tuttavia la FIG (Federazione Italiana Golf) fu fondata a Milano solo nel 1927.

  • Sport ritornato olimpico dal 2016, individuale e individuale collettivo maschile e femminile

Vedere anche


Fonti


  • "Lo Sport, tra cultura e agonismo" di Daniele Masala - Soc. Ed. Universo - 2016